NEWS / EVENTI



63.ma Mostra del Gruppo Labronico

pubblicata venerdì 19 settembre 2014
63.ma Mostra del Gruppo Labronico La 63.ma Mostra del Gruppo è stata inaugurata sabato 13 settembre e resta aperta sino al 5 ottobre nello storico Palazzo Rospigliosi a Zagarolo, nelle cui sale sono esposte le settantacinque opere, tra dipinti, litografie e installazioni, proposte dai Soci cultori del Gruppo Labronico per questa edizione.
Zagarolo, centro storico medievale a 36 km da Roma, è costruita su un costone di tufo che culmina con il Palazzo Rospigliosi. L’edificio ha una storia suggestiva e travagliata. Roccaforte della potente famiglia Colonna sin dal 1100, poi ceduta al Cardinal Ludovisi e dai suoi discendenti ai principi Rospigliosi. tra l’altro ospitò Caravaggio, nel maggio 1606 in fuga verso Napoli, che vi dipinse una “Cena in Emmaus” e una “Maddalena in estasi”. È nelle antiche sale di rappresentanza del Palazzo, affrescate da manieristi tardocinquecenteschi, che è stata ordinata la LXIII Mostra.

Alla cerimonia inaugurale, salutati dal Presidente del Gruppo, Gianfranco Magonzi, sono intervenuti il Sindaco di Zagarolo, Giovanni Paniccia, il Presidente dell’Istituzione Palazzo Rospigliosi, Marcello Mariani, alcuni Assessori e consiglieri comunali, e Francesco Zero, Direttore del Museo nazionale del Giocattolo, visitato da tutti gli intervenuti prima dell’inaugurazione della Mostra. Numerosi i soci del Gruppo presenti, giunti da Livorno insieme ai loro ospiti con un pullman predisposto dal Segretario del Gruppo.
Poi tutti hanno affollato a lungo e con straordinario interesse le sette sale nelle quali è allestita la mostra. Un pranzo, servito nel suggestivo giardino pensile del Palazzo, ha concluso la giornata inaugurale.

 

  DSC_4529.JPG




Altre news / eventi


Apre la collettiva “Silenzio Sommerso” Apre la collettiva “Silenzio Sommerso” pubblicata giovedì 14 dicembre 2017 Nella Sala degli Archi della Fortezza Nuova da venerdì 15 dicembre fino al 31 gennaio 2018
Apre la collettiva “Silenzio Sommerso”: gli scatti dei livornesi in ricordo della tragica alluvione
Oltre 300 fotografie da acquistare nella mostra [...]
>>>


 
ARTE A LIVORNO e oltre confine ARTE A LIVORNO e oltre confine pubblicata giovedì 14 dicembre 2017 Nuova uscita, con uno speciale natalizio, della rivista d’arte livornese “Arte a Livorno e oltre confine “.
La copertina è stata dedicata all’artista livornese Nilo Galliano Morelli con un ampio servizio critico a cura di Stefano Barbieri.
La [...]
>>>


 
Si inaugura la grande  Biblioteca dei Bottini dell’Olio Si inaugura la grande Biblioteca dei Bottini dell’Olio pubblicata giovedì 14 dicembre 2017 Sabato 16 dicembre (ore 17.30) in piazza del Luogo Pio
Si inaugura la grande Biblioteca dei Bottini dell’Olio
Il taglio del nastro tra danza, arte, performance teatrali e sonorità contemporanee

Un suggestivo videomapping [...]
>>>


 
Un grande dipinto di Gio Batta Lepori in dono alla città Un grande dipinto di Gio Batta Lepori in dono alla città pubblicata giovedì 7 dicembre 2017 Al Teatro Goldoni, lunedì 11 dicembre ore 17
Un grande dipinto di Gio Batta Lepori in dono alla città
Rimarrà esposto nella sala de Bernart del Teatro
In arrivo altre donazioni

E’ intitolato “Palio dell’800” il grande dipinto [...]
>>>


 
Ciclo di conferenze Incontro con l’arte. Ciclo di conferenze Incontro con l’arte. pubblicata mercoledì 6 dicembre 2017 Presso la Galleria d’Arte Athena di Livorno da sabato 9 dicembre inizia il ciclo di conferenze Incontro con l’arte.
Anche quest’anno all’interno della mostra La pittura a Livorno nel Novecento. Mario Borgiotti. Omaggio a quarant’anni dalla [...]
>>>


 
BIBLIOTECA COMUNALE LIVORNO BIBLIOTECA COMUNALE LIVORNO pubblicata mercoledì 6 dicembre 2017 Il 16 dicembre prossimo sarà inaugurata la Biblioteca Comunale del complesso Bottini dell’Olio destinato a Polo Culturale nel cuore storico della Venezia.
Circa 1900 metri lineari di libri sistemati a scaffale aperto, 140 posti di seduta, [...]
>>>




Altre news / eventi »»


 
© 2017 Associazione Culturale Arte a Livorno... e oltre confine