NEWS / EVENTI



Querci - Tessadri - Un'astrazione rigorosa

pubblicata domenica 22 febbraio 2015
Querci - Tessadri - Un'astrazione rigorosa Sabato 21 febbraio alle ore 18 presso la Galleria Giraldi a Livorno , si terrà una mostra dedicata a due artisti, Bruno Querci e Rolando Tessadri, al primo dei quali già nel 2006 la Galleria dedicò una personale.
Con l’occasione sarà reso disponibile il catalogo della mostra, che contiene un interessante testo di Giorgio Bonomi il quale, conversando con Querci e Tessadri fa vedere, tra l’altro, come la loro comune ricerca nel campo dell’astrazione pur avendo prodotto lavori evidentemente differenti, contenga inaspettati e stimolanti punti di contatto.
Dapprima Bonomi indaga sulle “paternità” attribuibili ai due artisti, individuando tra i maggiori ascendenti Mondrian, per Querci, e Dorazio, per Tessadri.
Quanto al primo afferma: “tu mi sembri ancor più rigoroso di Mondrian: riduci i colori al nero e al bianco .... ed usi sempre composizioni ortogonali, sia nei supporti che negli spazi della tela” e fa riferimento a Filiberto Menna, il teorico della linea analitica nell’arte contemporanea. Querci condivide l’analisi, confermando, tra l’altro: “Il mio partecipare all’astrazione povera teorizzata da Filiberto Menna è stata la mia partenza in uno sviluppo che si sta dipanando fino ad oggi.”
In merito all’ascendente di Dorazio per Tessadri, Bonomi fa riferimento ai “reticoli” e coglie la differenza di vibrazione tra i “mille fili” di Dorazio, risultanti dal segno e dal segmento di colore, rispetto a quella che è trasmessa dalle tessiture di Tessadri attraverso l’incidenza della luce. L’artista conferma, nel suo interloquire con Bonomi: “E’ una metamorfosi che, a mio parere, avviene anche nel colore: si accumula, si somma, si sovrappone in filamenti fino a generare una sorta di non colore fra il grigio, l’azzurro, il bruno ecc.. che trovo estremamente affascinante ed attuale, anche in funzione di ulteriori sviluppi nel campo del monocromo.”
Proseguendo la conversazione Bonomi esplora differenze e possibili contatti tra Querci e Tessadri, cogliendo l’importanza del modo etico che entrambi gli artisti si pongono di fronte alla pratica pittorica; coerentemente il titolo della mostra è “un’astrazione rigorosa” e le opere non sono esposte separatamente, bensì affiancate, quasi a creare un dialogo.

La mostra è visitabile fino al 28 marzo 2015
Catalogo in galleria
 

  Galleria Giraldi feb marz 2015.jpg




Altre news / eventi


PIETRO COLETTA  sculture e rilievi 2015/1016      PIETRO COLETTA sculture e rilievi 2015/1016 pubblicata martedì 25 aprile 2017
Mostra n. 392

Inaugurazione: Sabato 29 Aprile 2017 ore 18,00

Periodo: dal 29 Aprile al 27 Maggio 2017

Sede mostra: Galleria Peccolo, [...]
>>>


 
“Transiti” alla Sala degli Archi “Transiti” alla Sala degli Archi pubblicata martedì 25 aprile 2017 Inaugurazione sabato 29 aprile (ore 18)


“Transiti” alla Sala degli Archi

Le opere pittoriche di Gianfranco Tognarelli e Maurizio Governatori


Nella Sala degli Archi della Fortezza Nuova sarà inaugurata sabato [...]
>>>


 
Quarto appuntamento del ciclo di incontri  filosofici a cura di Diana Marcheschi. Quarto appuntamento del ciclo di incontri filosofici a cura di Diana Marcheschi. pubblicata mercoledì 19 aprile 2017
Giovedì 20 aprile (ore 17) alla Biblioteca d’Arte di Villa Mimbelli

Il viaggio dell’Anima: Mitologie solari



Quarto appuntamento, giovedì 20 aprile, del ciclo di incontri di filosofia "Mitologia e Archetipi” [...]
>>>


 
Una mostra dedicata ai Fab Four Una mostra dedicata ai Fab Four pubblicata mercoledì 19 aprile 2017 La mostra, organizzata da Sillabe in collaborazione con la Fondazione Teatro Goldoni,
è curata da Rolando Giambelli, fondatore dei Beatleasiani d'Italia Associati,
la più nota associazione culturale italiana dedicata alla musica e [...]
>>>


 
Pittura Italiana fra '800 e '900 Pittura Italiana fra '800 e '900 pubblicata giovedì 13 aprile 2017 Dalla macchia alle avanguardie del '900.
Questo il titolo della mostra in programma da sabato 22 Aprile 2017 ( inaugurazione ore 17.00) alla Galleria Parronchi , in via dei Fossi 18r a Firenze.
La mostra sarà visitabile fino al 27 maggio [...]
>>>


 
L'oggetto quotidiano L'oggetto quotidiano pubblicata giovedì 13 aprile 2017 Al Centro formazione Arti Visive di Cecina, dall'8 al 23 aprile 2017 si terrà un evento espositivo con riflessioni ed elaborazioni di Manlio Allegri, Sergio Cantini, Fabrizio Giorgi, I Santini del Prete, Piero Mochi , Paolo Netto e Bruno Sullo.
La [...]
>>>




Altre news / eventi »»


 
© 2017 Associazione Culturale Arte a Livorno... e oltre confine