NEWS / EVENTI



Il museo "Fattori" presta a Seoul opere di Modigliani

pubblicata mercoledì 17 giugno 2015
Il museo L’evento dal 26 giugno al 4 ottobre 2015
Il Museo “Fattori” presta a Seoul
tre opere giovanili di Modigliani
Faranno parte di una grande mostra dedicata all’artista livornese

Il Museo “G. Fattori” di Livorno sarà presente con alcune sue opere alla grande mostra dedicata ad Amedeo Modigliani che si terrà dal 26 giugno al 4 ottobre a Seoul all’Hangaram Museum of Art Center. Mostra curata da Rudy Chiappini, direttore del Museo di Arte Moderna di Lugano e già curatore di molte mostre dedicate all’artista livornese. Le opere che saranno prestate dalla pinacoteca comunale livornese sono due disegni e un dipinto a olio del 1896 raffigurante un paesaggio livornese realizzato dall’artista quando, poco più che quattordicenne, frequentava lo studio del pittore Guglielmo Micheli, uno degli allievi prediletti di Giovanni Fattori.
I due disegni raffigurano un nudo virile e il famoso ritratto di Aristide Sommati realizzato di getto sulla carta intestata del Caffè Bardi, famoso luogo di ritrovo degli artisti della Livorno di fine Ottocento. Si tratta di opere giovanili, rare da trovarsi nella produzione dell’artista, sono molto richieste e solitamente vengono esposte all’inizio dei percorsi espositivi a testimoniare la sua attività artistica degli anni antecedenti il suo soggiorno a Parigi, dove ha concluso il suo breve ciclo di vita.
Con il curatore della mostra, Rudy Chiappini, l’Amministrazione Comunale di Livorno ha un rapporto di collaborazione da lungo tempo: negli anni Novanta le tre false teste ripescate nel Fosso Reale nel 1984 furono esposte a Lugano in un’antologica dedicata all’artista; nel 2003 furono trasferite a Lugano le 150 incisioni all’acquaforte di Giovanni Fattori, conservate nel nostro Museo, per una mostra dedicata alla grafica del maestro dei Macchiaioli; nel 2007 le tre opere del Museo andarono a Roma per la mostra antologica che Rudy Chiappini realizzò al Vittoriano.
I tre lavori giovanili di Amedeo Modigliani hanno “viaggiato” per mostre importanti dedicate al genio livornese, negli ultimi anni, anche a New York, a Washington, a Toronto, a Madrid e dalla prossima settimana appunto a Seoul.



 



Altre news / eventi


Natale con i pittori livornesi Natale con i pittori livornesi pubblicata lunedì 17 dicembre 2018 Sarà visitabile fino al 23 dicembre, la mostra organizzata e curata da Salvatore Loiacono che vede in esposizione i pittori dell'Associazione Culturale Toscana Arte Giovanni March.
Una serie di dipinti realizzati per le festività natalizie [...]
>>>


 
L'opera di Massimo Lomi per Vizzoni L'opera di Massimo Lomi per Vizzoni pubblicata lunedì 17 dicembre 2018 Mercoledì 12 dicembre nel reparto di Pediatria dell'Ospedale di Livorno è stata collocata un opera del pittore livornese Massimo Lomi in ricordo del compianto Prof. Luciano Vizzoni .
L'evento è stato realizzato grazie alla donazione messa [...]
>>>


 
I LOMI arte in famiglia I LOMI arte in famiglia pubblicata giovedì 29 novembre 2018 La Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci di Livorno è lieta di presentare da venerdì 30 novembre 2018 ( inaugurazione ore 17.30) presso la Sala di Rappresentanza ( via Rossini 2 - 1°piano - angolo via Cairoli ) la mostra I LOMI [...]
>>>


 
Quadreria 2018 Quadreria 2018 pubblicata domenica 25 novembre 2018 DAL 24 novembre 2017 al 13 gennaio 2018 consueto appuntamento alla Galleria Le Stanze di Livorno in via Roma 92/a .L'evento che vedrà in esposizione numerosi inediti , punta l'attenzione sui principali protagonisti della pittura labronica del [...]
>>>


 
Colori Labronici alla Galleria Chiellini Colori Labronici alla Galleria Chiellini pubblicata domenica 25 novembre 2018 Sarà inaugurata Sabato 1 dicembre 2018 ore 16.30 , alla Galleria Chiellni in via C.Battisti 52 a Livorno , la mostra natalizia "Colori Labronici".
In esposizione opere selezionate di artisti labronici come Lido Bettarini, Riccardo Chirici, [...]
>>>




Altre news / eventi »»


 
© 2019 Associazione Culturale Arte a Livorno... e oltre confine