NEWS / EVENTI



Concerto alla Fortezza Vecchia di Livorno

pubblicata lunedì 20 giugno 2016
Concerto alla Fortezza Vecchia di Livorno Martedì 21 giugno (ore 21)

Una serata di ottoni e fiati dell’Istituto Musicale “P. Mascagni”
Livorno, 20 giugno 2016 – Martedì 21 giugno (ore 21) nella suggestiva cornice della Fortezza Vecchia, si terrà il concerto dell'orchestra dell'Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni".
Nella prima parte del concerto l’Ensemble di ottoni dell’ISSM “P. Mascagni”, proporrà un programma eterogeneo e variegato, che spazia da Bach a Gershwin passando per le colonne sonore di celebri film italiani e stranieri. La serata si aprirà con la Susato Suite, un insieme di quattro danze scritte da Tylman Susato, prolifico compositore fiammingo di epoca rinascimentale. A seguire il corale dalla cantata Gelobet Sei Der Herr Mein Gott composta da J. S. Bach nel 1726 per la Festa della Trinità e la celebre Danza delle spade di Aram Khatchatourian tratta dal quarto atto del balletto Gayaneh. Seguiranno: Londonderry Air, una celebre ballata popolare dell’Irlanda del Nord e Mr. Jums e Kraken, due composizioni scritte da Chris Hazel e dedicate ai gatti che abitavano l’appartamento del compositore. Spazio dunque alle colonne sonore de Il Padrino, Zarathustra, Lawrence D'Arabia, Star Wars e Indiana Jones cui seguono le sonorità jazz del Medley di G. Gershwin. Il primo tempo si chiuderà con la colonna sonora del Muppet Show di Hans Zimmer.
L’Ensemble di ottoni è costituito dagli allievi delle Classi di Tromba dei Maestri Marco Nesi e Giorgio Lopardo, dagli allievi della Classe di Corno del Maestro Stefano Guidi e dagli allievi della Masterclass di Trombone tenuta presso l’Istituto “P. Mascagni” dal Maestro Marco Piazzai nel corso dell’anno scolastico 2105/2016.
Nella seconda parte del concerto, si esibirà l’Orchestra di Fiati dell’Istituto “P. Mascagni” diretta dal Maestro Lorenzo Sbaffi, impegnata nell’esecuzione di della Suite n. 2 for military band di Gustav Holst. Scritta nel 1911, la Suite n. 2 è uno dei capisaldi delle composizioni per banda e si differenzia dalla Suite n. 1 per una maggiore lunghezza e difficoltà. La Suite n. 2 si ispira ai motivi delle canzoni popolari inglesi, da Greensleeves a I’ll Love My Love ed è costituita da 4 movimenti: March, Song without words “I’ll love my love”, Song of the Blacksmith, Fantasia on the “Dargason”.
L’Orchestra di fiati dell’ISSM “P. Mascagni” è costituita dagli allievi dei corsi accademici di primo e secondo livello e del vecchio ordinamento che frequentano la classe di esercitazioni orchestrali sotto la guida del Maestro Lorenzo Sbaffi.
 



Altre news / eventi


"Livorno a fuoco. Giovani artisti per un murale" pubblicata giovedì 27 aprile 2017 Il murale sarà realizzato entro il 20 giugno 2017


Si è chiuso con un risultato lusinghiero in termini di partecipazione e di qualità dei progetti il concorso “Livorno a fuoco. Giovani artisti per un murale”, lanciato dalla Fondazione [...]
>>>


 
“Transiti” alla Sala degli Archi “Transiti” alla Sala degli Archi pubblicata martedì 25 aprile 2017 Inaugurazione sabato 29 aprile (ore 18)


“Transiti” alla Sala degli Archi

Le opere pittoriche di Gianfranco Tognarelli e Maurizio Governatori


Nella Sala degli Archi della Fortezza Nuova sarà inaugurata sabato [...]
>>>


 
PIETRO COLETTA  sculture e rilievi 2015/1016      PIETRO COLETTA sculture e rilievi 2015/1016 pubblicata martedì 25 aprile 2017
Mostra n. 392

Inaugurazione: Sabato 29 Aprile 2017 ore 18,00

Periodo: dal 29 Aprile al 27 Maggio 2017

Sede mostra: Galleria Peccolo, [...]
>>>


 
Quarto appuntamento del ciclo di incontri  filosofici a cura di Diana Marcheschi. Quarto appuntamento del ciclo di incontri filosofici a cura di Diana Marcheschi. pubblicata mercoledì 19 aprile 2017
Giovedì 20 aprile (ore 17) alla Biblioteca d’Arte di Villa Mimbelli

Il viaggio dell’Anima: Mitologie solari



Quarto appuntamento, giovedì 20 aprile, del ciclo di incontri di filosofia "Mitologia e Archetipi” [...]
>>>


 
Una mostra dedicata ai Fab Four Una mostra dedicata ai Fab Four pubblicata mercoledì 19 aprile 2017 La mostra, organizzata da Sillabe in collaborazione con la Fondazione Teatro Goldoni,
è curata da Rolando Giambelli, fondatore dei Beatleasiani d'Italia Associati,
la più nota associazione culturale italiana dedicata alla musica e [...]
>>>




Altre news / eventi »»


 
© 2017 Associazione Culturale Arte a Livorno... e oltre confine