NEWS / EVENTI



Effetto Venezia 2016

pubblicata giovedì 21 luglio 2016
Effetto Venezia 2016 Dal 27 al 31 luglio nel caratteristico quartiere de La Venezia
Effetto Venezia 2016
Arriva la grande festa dell’estate livornese, giunta alla 31° edizione.
Spettacoli musicali, teatrali, proiezioni, installazioni e street food.
La festa si aprirà con la comicità di Paolo Migone per chiudere sulle note di Giorgio Gaber interpretato da Paolo Ruffini

Stanno per accendersi i riflettori sull’antico quartiere de La Venezia, dove, dal 27 al 31 luglio, si svolgerà la 31° edizione di Effetto Venezia, la grande festa dell’estate livornese. Cinque serate a partire dalle ore 19 tra musica, cultura, arte e spettacolo con un programma fittissimo di appuntamenti (per la maggior parte ad ingresso gratuito) dislocati nelle piazze, nelle strade, nelle chiese, nei cortili e sui ponti di questo caratteristico quartiere della città attraversato da canali navigabili. (info: www.livorno-effettovenezia.it/).
Tema di quest’anno sarà il tema del “decoro urbano”. Se l’edizione 2015 - che tra l’altro ha introdotto con successo il nuovo format delle 5 serate - è stata caratterizzata dal tema dei “diritti” e delle differenze a tutti i livelli, ecco che quest’anno la festa intende esaltare il rovescio della medaglia, ovvero i “doveri” a cui ogni cittadino è chiamato a rispondere all’interno di una società. Il dovere di prendersi cura degli spazi collettivi, di rispettarli come un bene comune, di promuoverli e di tutelarli.

Un tema alquanto difficile per lo spirito “anarchico” e “guascone” tipico del livornese… ma sarà proprio Guascone Teatro con Paolo Migone e i Gatti Mezzi ad aprire la festa con lo spettacolo inaugurale ( 27 luglio, ore 22 piazza del Luogo Pio) dal titolo ironico “DoveEri” in cui saranno messi in evidenza i comportamenti “urbani” dei cittadini, non solo livornesi, ma di tutto il mondo. Il palco di Piazza del Luogo Pio vedrà nelle serate successive tanta musica con James Senese & Napoli Centrale ( 28 luglio, ore 22) un gruppo che ha saputo operare una vera fusione tra la melodia propria della tradizione popolare napoletana e le più innovative e sperimentali sonorità rock. Sarà poi la volta (29 luglio, ore 22) della musica elettronica con il progetto “Impress” che combina musica e arte dal vivo con special guest Claudio Coccoluto, il dj italiano più famoso e stimato all’estero. Sabato 30 luglio ore 22 saliranno sul palco i Tinariwen con il loro ultimo album “ Emmar” un piccolo grande capolavoro psichedelico registrato nel deserto californiano di Joshua Tree. La band, formata da un folto gruppo di musicisti tuareg provenienti dalle regioni sud sahariane del Mali, sarà introdotta (alle ore 21) da Dinamitri Jazz Folklore, una delle formazioni più originali del panorama jazzistico italiano. Sarà affidato a Paolo Ruffini e Claudia Campolongo lo spettacolo di chiusura di Effetto Venezia (31 luglio, ore 22). La coppia si esibirà in uno spettacolo originale e coinvolgente “Sono solo, con te” in omaggio a Giorgio Gaber; uno show, a tratti nostalgico, che alterna situazioni comiche ed esilaranti a monologhi ricchi di suggestioni visive e momenti profondi. Lo spettacolo segna anche l’ultima tappa del Festival Gaber 2016 che dall’8 luglio scorso ha toccato numerosi comuni della Toscana per far conoscere il lavoro del signor G.

“Il dovere del rispetto” sarà poi il filo conduttore della rassegna spettacolare del Teatro Vertigo (via del Pallone) che per cinque serate proporrà performance (ingresso 7 euro) e proiezioni nel rispetto per la musica, per la vita, per gli artisti livornesi, per l’orientamento sessuale. Si inizia con “Canzone d’autore” (27 luglio ore 22) , una serata dedicata alla 34°edizione del Premio Spazio d’Autore che vedrà tra gli ospiti premiati Ermal Metal, idolo emergenti dei giovani ed una delle “firme” più utilizzate dai cantanti italiani, seguirà “L’altra faccia dell’opera” (28 luglio, ore 22) con Leonardo Fiaschi, Marco Voleri e Sergio Brunetti; una commedia brillante che fonde opera lirica e cabaret, una sfida a colpi di bravura per conquistare il palco. Racconto struggente, anche se ironico e graffiante sarà invece lo spettacolo “Anatomia di un risveglio” in programma per il 29 luglio, ore 22. Lo spettacolo è scritto e interpretato da Barbara Mugnai con la regia di Marco Conte e la messa in scena di Pillola Rossa di Ugo Pagliai. La serata di sabato 30 luglio ( ore 22) sarà dedicata a Modigliani, l’artista livornese più bistrattato dai suoi concittadini. A rappresentarlo in un poetico e satirico monologo , l’attore Michele Crestacci. Ultimo appuntamento della programmazione domenica 31 luglio (ore 21) con la proiezione del film “Né Giulietta né Romeo” di e con Veronica Pivetti. L’attrice-regista, dopo la proiezione della pellicola che affronta il delicato rapporto genitori-figli, sarà a disposizione del pubblico per un dibattito sul tema (l’ingresso alla serata è gratuito).

La Fortezza Vecchia sarà “palcoscenico” di numerosi spettacoli musicali e teatrali nonché location di mostre d’arte e fotografiche. Nella sala Canaviglia troverà spazio una personale di Bruno Florio mentre nella sala del Piaggione dei Grani, “Cuban visions”, l’esposizione fotografica di Biancamaria Monticelli. Da segnalare tra i numerosi appuntamenti ( tra cui serate anni ’60 e ’70, concerti di musica barocca, gospel e jazz) , “Le stanze” di Emanuele Barresi (due rappresentazioni ogni sera, ingresso 8 euro). Lo spettacolo, suggestivamente ambientato all’interno della Cannoniera della Fortezza, proporrà una serie di “quadri” in cui “personaggi” livornesi racconteranno la loro storia.

In tutto il quartiere de La Venezia la musica regnerà sovrana.
Ogni sera la festa sarà inaugurata da una banda cittadina ( Banda Accademia Navale, Banda Brigata Paracadutisti Folgore, Banda Città di Livorno, Banda SVS) che si esibirà itinerante per le strade del quartiere. Le chiese di Santa Caterina e di S. Ferdinando ospiteranno concerti corali mentre in via del Consiglio serate musicali tra classica e jazz saranno a cura dell’Istituto Musicale Mascagni. Ai giovani gruppi musicali livornesi con Effetto Live saranno riservati quest’anno ben due palchi: in via Forte San Pietro e sugli Scali delle Barchette. Insolito e da non perdere il concerto “Cristallofonia”, concerto per bicchieri musicali con Robert Tiso. Ogni sera all’interno del cortile di Palazzo Huigens (via Borra), l’eclettico musicista (tra l’altro presente nell’ultimo film di Virzì “La Pazza gioia”) suonerà una serie di calici in cristallo interpretando capolavori della musica classica e moderna.

Il tema del decoro urbano e della tutela dell’ambiente in cui viviamo sarà reso tangibile da una curiosa installazione green localizzata nel tratto di fosso che attraversa il viale Caprera, proprio nel cuore de La Venezia. Nelle serate di programmazione sarà allestito una sorta di “floating garden”, ovvero un giardino costituito da “vasi galleggianti” con piante decorative che hanno lo scopo di educare la popolazione al rispetto del bene comune. E sempre sul viale Caprera sarà installato anche il PalaComieco, dove i bambini potranno scoprire in modo divertente ed interattivo la qualità della raccolta differenziata partendo dalle caratteristiche degli imballaggi. Sul tema del rispetto verso l’ambiente urbano e la mobilità sostenibile Effetto Venezia proporrà inoltre varie iniziative legate all’uso della bicicletta. In piazza dei Legnami sarà installata una pista Pump Truck ed allestito un parcheggio custodito per biciclette proprio per invitare la cittadinanza all’uso delle due ruote anche per raggiungere Effetto Venezia.

Effetto Venezia 2016 riserverà poi, come ogni anno, spazio ai bambini. In piazza dei Domenicani sarà allestito il Blink Circus, un’installazione d’arte viaggiante unica al mondo dove si potrà scoprire il mondo fotografico-circense in miniatura. E poi laboratori, serate giochi da tavolo, spettacoli di marionette, ludobus e attività di animazione.
Per i più grandi, in Fortezza Nuova (falsa braga) troverà spazio il Villaggio dei saperi e sapori della cultura birraria e dello street food di qualità. Sarà un’area di spettacolazione in uno dei punti più caratteristici della città e del quartiere de La Venezia in cui si potranno gustare oltre 15 birre artigianali italiane e straniere abbinate ad offerte culinarie in chiave gourmet.
Novità di questa edizione l’apertura serale del Mercato Centrale delle Vettovaglie che aprirà i cancelli dell’imponente struttura il 30 e 31 luglio con uno spettacolo di cucina e musica. L’artista Daniele De Michele , in arte Don Pasta, presenterà Food Sound System: una performance multimediale in giro per il mondo che abbina fornelli e vinili in una armonia di suoni e profumi.

Per quanto riguarda l’area mercatale non mancheranno stand e mercati per le vie del quartiere con vendita del miglior artigianato locale. Tornano la mostra mercato Artigianato a Effetto (nel chiostro della circoscrizione 2 , Scali Finocchietti) e gli operatori dell’ingegno.

Effetto Venezia è promossa dal Comune di Livorno in collaborazione con la Fondazione Teatro Goldoni e con il contributo della Regione Toscana, Fondazione Livorno, Autorità Portuale e Banca Cras ed il sostegno di Cir Food, Olt, Porto di Livorno 2000, Lusben, Cantieri Benetti e Toremar.
 



Altre news / eventi


"Livorno a fuoco. Giovani artisti per un murale" pubblicata giovedì 27 aprile 2017 Il murale sarà realizzato entro il 20 giugno 2017


Si è chiuso con un risultato lusinghiero in termini di partecipazione e di qualità dei progetti il concorso “Livorno a fuoco. Giovani artisti per un murale”, lanciato dalla Fondazione [...]
>>>


 
“Transiti” alla Sala degli Archi “Transiti” alla Sala degli Archi pubblicata martedì 25 aprile 2017 Inaugurazione sabato 29 aprile (ore 18)


“Transiti” alla Sala degli Archi

Le opere pittoriche di Gianfranco Tognarelli e Maurizio Governatori


Nella Sala degli Archi della Fortezza Nuova sarà inaugurata sabato [...]
>>>


 
PIETRO COLETTA  sculture e rilievi 2015/1016      PIETRO COLETTA sculture e rilievi 2015/1016 pubblicata martedì 25 aprile 2017
Mostra n. 392

Inaugurazione: Sabato 29 Aprile 2017 ore 18,00

Periodo: dal 29 Aprile al 27 Maggio 2017

Sede mostra: Galleria Peccolo, [...]
>>>


 
Quarto appuntamento del ciclo di incontri  filosofici a cura di Diana Marcheschi. Quarto appuntamento del ciclo di incontri filosofici a cura di Diana Marcheschi. pubblicata mercoledì 19 aprile 2017
Giovedì 20 aprile (ore 17) alla Biblioteca d’Arte di Villa Mimbelli

Il viaggio dell’Anima: Mitologie solari



Quarto appuntamento, giovedì 20 aprile, del ciclo di incontri di filosofia "Mitologia e Archetipi” [...]
>>>


 
Una mostra dedicata ai Fab Four Una mostra dedicata ai Fab Four pubblicata mercoledì 19 aprile 2017 La mostra, organizzata da Sillabe in collaborazione con la Fondazione Teatro Goldoni,
è curata da Rolando Giambelli, fondatore dei Beatleasiani d'Italia Associati,
la più nota associazione culturale italiana dedicata alla musica e [...]
>>>




Altre news / eventi »»


 
© 2017 Associazione Culturale Arte a Livorno... e oltre confine