NEWS / EVENTI



Il Livorno Music Festival omaggia Mozart e Beethoven

pubblicata venerdì 26 agosto 2016
Il Livorno Music Festival omaggia Mozart e Beethoven Domenica 28 agosto (ore 21) Fortezza Vecchia
Il Livorno Music Festival omaggia Mozart e Beethoven
Matteo Fossi al pianoforte e Giovanni Riccucci al clarinetto

La Fortezza Vecchia sarà la location del quarto appuntamento del Livorno Music Festival 2016: domenica 28 agosto (ore 21) si svolgerà un concerto che omaggerà Mozart e Beethoven. I protagonisti saranno Matteo Fossi al pianoforte e Giovanni Riccucci al clarinetto. Sul palco anche i giovani talenti del Livorno Music Festival e dell’Istituto Superiore Musicale Mascagni: Matilde Urbani (violino), Pietro Ortimini (violino), Damiano Paci (pianoforte), Livia Zambrini (pianoforte), Lucrezia di Caro (oboe), Giovanni Castelli (corno) e Filippo Riccucci (fagotto)



Matteo Fossi nato a Firenze nell’ottobre 1978, ha iniziato lo studio del pianoforte a otto anni alla Scuola di Musica di Fiesole sotto la guida di Tiziano Mealli, diplomandosi nel 1999 al Conservatorio di Ferrara col massimo dei voti. Successivamente si è perfezionato con Maria Tipo, poi con Pier Narciso Masi, e nel 2001 ha frequentato come allievo effettivo il Seminario di Maurizio Pollini all’Accademia Chigiana di Siena. Molto attivo come concertista fin da giovanissimo, è ormai considerato uno dei principali cameristi italiani: ha studiato con artisti quali Farulli, Vernikov, Lonquich, il Trio di Milano, Rostropovich; da sempre suona in duo con la violinista Lorenza Borrani. Nel 1995 ha fondato il Quartetto Klimt, uno dei gruppi cameristici italiani più attivi, e da qualche anno suona in duo pianistico con Marco Gaggini, con cui ha intrapreso la prima registrazione mondiale integrale delle opere per due pianoforti di Brahms, Bartók, Ligeti e Schönberg. Con queste formazioni, e come solista, Fossi si è esibito in tutte le principali stagioni italiane e, all’estero, in importanti teatri e festival in Germania, Francia, Austria, Inghilterra, Spagna, Belgio, Polonia, Svizzera, Stati Uniti, Brasile, Corea del Sud. Collabora costantemente con artisti di rilievo internazionale quali Pay, Ancillotti, Nannoni, Ivashkin, Rossi, Rogliano, Carlini, Schmeiser, De Lisi, Müller, Magoni, Benucci, Ovadia, Vukotic, Caroli, Ceccanti, Bergamasco, Linke, il Quartetto di Cremona, il Quartetto Savinio. Ha un’intensissima attività discografica, per etichette quali Decca, Universal, Brilliant, Naxos, Nimbus, Tactus, Amadeus, Unicef, Fenice Diffusione Musicale; nel 2014 è uscito il suo primo cd solistico, dedicato a Brahms, edito da Hortus, accolto con entusiasmo dalla critica specializzata. Nel 2015 è pubblicato, sempre da Hortus, un nuovo album solistico, dedicato a Schumann. Insegna pianoforte principale presso il Conservatorio “A. Steffani” di Castelfranco Veneto, musica da camera presso la Scuola di Musica di Fiesole ed è docente dei corsi del biennio specialistico di II livello presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Rinaldo Franci”. Nel 2015 è stato nominato Vicepresidente della Fondazione Scuola di Musica di Fiesole Onlus.

Giovanni Riccucci diplomato nel 1975 con il massimo dei voti a Livorno con M. Del Zoppo, si è perfezionato all’Accademia Musicale Chigiana di Siena con Giuseppe Garbarino e ad Assisi con Karl Leister. Dal 1981 al 1994 è Primo Clarinetto dell’Orchestra della Toscana. Dal 1994 è Primo Clarinetto dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino dove collabora con direttori come Mehta, Muti, Giulini, Ozawa, Sawallisch, Bichkov, Pretre, Sinopoli, Pappano,Dudamel etc.
Ha suonato con la Filarmonica di Israele e con L'Accademia di Santa Cecilia come primo clarinetto. Intensa l’attività cameristica e discografica: ha inciso per Fonè,Arts, Edipan, A.I.F. e, con Materiali Sonori la Sequenza per
clarinetto di Berio in collaborazione con l’autore. Da sempre interessato alla musica contemporanea ha suonato col "Nuovo Ensemble Maderna" di Adriano Guarnieri e collabora dalla fondazione con "Contempoartensemble" di Mauro Ceccanti partecipando a Prime Esecuzioni e incisioni dei più importanti Autori contemporanei. Come solista è stato diretto fra gli altri da Berio, Mehta, Bellugi, Reck, Caracciolo, Renzetti, Soudant, Inoue. Ha insegnato nei conservatori di Perugia e Livorno. Dal 1998, su invito di Piero Farulli, insegna clarinetto alla Scuola di Musica di Fiesole.

Costo Biglietti:

€ 12 intero, € 7 ridotto (10 - 16 anni, soci Amici della Musica)

La biglietteria apre 30 minuti prima nel luogo dei concerti

Info: 3393422139 - [http://www.livornomusicfestival.com
 



Altre news / eventi


PIETRO COLETTA  sculture e rilievi 2015/1016      PIETRO COLETTA sculture e rilievi 2015/1016 pubblicata martedì 25 aprile 2017
Mostra n. 392

Inaugurazione: Sabato 29 Aprile 2017 ore 18,00

Periodo: dal 29 Aprile al 27 Maggio 2017

Sede mostra: Galleria Peccolo, [...]
>>>


 
“Transiti” alla Sala degli Archi “Transiti” alla Sala degli Archi pubblicata martedì 25 aprile 2017 Inaugurazione sabato 29 aprile (ore 18)


“Transiti” alla Sala degli Archi

Le opere pittoriche di Gianfranco Tognarelli e Maurizio Governatori


Nella Sala degli Archi della Fortezza Nuova sarà inaugurata sabato [...]
>>>


 
Quarto appuntamento del ciclo di incontri  filosofici a cura di Diana Marcheschi. Quarto appuntamento del ciclo di incontri filosofici a cura di Diana Marcheschi. pubblicata mercoledì 19 aprile 2017
Giovedì 20 aprile (ore 17) alla Biblioteca d’Arte di Villa Mimbelli

Il viaggio dell’Anima: Mitologie solari



Quarto appuntamento, giovedì 20 aprile, del ciclo di incontri di filosofia "Mitologia e Archetipi” [...]
>>>


 
Una mostra dedicata ai Fab Four Una mostra dedicata ai Fab Four pubblicata mercoledì 19 aprile 2017 La mostra, organizzata da Sillabe in collaborazione con la Fondazione Teatro Goldoni,
è curata da Rolando Giambelli, fondatore dei Beatleasiani d'Italia Associati,
la più nota associazione culturale italiana dedicata alla musica e [...]
>>>


 
Pittura Italiana fra '800 e '900 Pittura Italiana fra '800 e '900 pubblicata giovedì 13 aprile 2017 Dalla macchia alle avanguardie del '900.
Questo il titolo della mostra in programma da sabato 22 Aprile 2017 ( inaugurazione ore 17.00) alla Galleria Parronchi , in via dei Fossi 18r a Firenze.
La mostra sarà visitabile fino al 27 maggio [...]
>>>


 
L'oggetto quotidiano L'oggetto quotidiano pubblicata giovedì 13 aprile 2017 Al Centro formazione Arti Visive di Cecina, dall'8 al 23 aprile 2017 si terrà un evento espositivo con riflessioni ed elaborazioni di Manlio Allegri, Sergio Cantini, Fabrizio Giorgi, I Santini del Prete, Piero Mochi , Paolo Netto e Bruno Sullo.
La [...]
>>>




Altre news / eventi »»


 
© 2017 Associazione Culturale Arte a Livorno... e oltre confine